L’idrokinesiterapia è una metodica riabilitativa che ha come elemento fondamentale l’acqua. Il paziente effettua il trattamento in piscina, accompagnato durante tutta la durata della seduta dal fisioterapista.

Il metodo A.S.P. (Approccio Sequenziale e Propedeutico) parte dalla considerazione che, sfruttando le leggi fisiche che regolano l’ambiente acquatico e tenendo conto del rapporto personale che intercorre tra il paziente e l’acqua, si può impostare un programma di lavoro adeguato per raggiungere determinati obiettivi, quali il miglioramento del tono-trofismo e della forza muscolare, della propriocezione, e consentire al paziente il recupero funzionale.

L’idrokinesiterapia è indicata in esiti di patologie e traumi di natura ortopedica, di patologie neurologiche e reumatologiche, sia in pazienti adulti che in età evolutiva. Può essere il punto di partenza per il recupero di pazienti sottoposti ad interventi chirurgici ed è un valido approccio anche per il recupero dello sportivo.