Linfodrenaggio Vodder e Leduc: il drenaggio linfatico manuale è una metodica di trattamento che favorisce il riassorbimento dei liquidi in eccesso. Può essere effettuato sulle zone del corpo edematose a causa del ristagno dei liquidi, in pazienti con problematiche di tipo vascolare o linfatico.

Bendaggio compressivo: consiste nell’applicazione di un bendaggio che ha il compito di effettuare una compressione sull’arto del paziente caratterizzato da ristagno di liquidi. È utilizzato nei pazienti che soffrono di linfedema.

Linfotaping: consiste nell’applicazione di taping elastico con modalità drenante, per agevolare il riassorbimento dei liquidi in eccesso.

I tre tipi di trattamento possono essere associati in un unico protocollo nei pazienti con patologie vasculolinfatiche, con l’obiettivo di ridurre le dimensioni dell’edema e di rendere più agevoli le attività della vita quotidiana.

Il linfodrenaggio e il linfotaping possono essere inoltre utilizzati per ridurre la ritenzione idrica in pazienti che vogliono ridurre gli inestetismi cutanei e il gonfiore degli arti inferiori con l’arrivo della bella stagione.