La Rieducazione Posturale Globale (RPG) è una metodica riabilitativa messa a punto dal prof. Philippe E. Souchard.
L’obiettivo della metodica è il raggiungimento dell’equilibrio statico e dinamico dell’organismo, che si perde per cause di diverso tipo, le quali mettono in moto dei meccanismi di difesa che provocano delle retrazioni muscolari, le quali a loro volta esitano in alterazioni posturali.
L’RPG si basa su tre principi:
• Individualità: ogni individuo ha delle peculiarità che lo differenziano dagli altri; tutti, nelle loro peculiarità, soffrono di retrazioni muscolari. Per questo motivo il trattamento mediante RPG non può essere standardizzato, ma è individuale e tiene conto di tutte le particolarità del paziente.
• Causalità: il sintomo non coincide con la causa che lo ha prodotto. Se si tratta soltanto il sintomo, senza ricercarne la causa, il trattamento non sarà efficace, perché il problema non sarà risolto. L’obiettivo dell’RPG è la ricerca della causa, partendo dal sintomo, per trattare il problema all’origine, così da rimuovere i sintomi e i compensi che l’organismo mette in atto per riuscire a mantenere le funzioni egemoniche (funzioni fondamentali per garantire la sopravvivenza).
• Globalità: l’RPG non tratta un segmento corporeo specifico, ma agisce lavorando su tutto l’organismo contemporaneamente: per questo motivo è necessario procedere ad una messa in tensione globale, associata ad una respirazione specifica, con la collaborazione attiva del paziente, che viene guidato durante tutta la durata della seduta dal fisioterapista. Grazie all’utilizzo di posture globali specifiche, si riesce ad intervenire sulle aree sede di retrazioni muscolari e di compensi posturali, per ricondurle alla condizione di equilibrio fisiologico.
Poiché il trattamento è strettamente individuale e specifico, il numero di sedute necessarie per la risoluzione della problematica del paziente non è quantificabile, in quanto dipende da fattori individuali. In linea di massima situazioni dovute a cause recenti possono essere risolte con un numero di sedute inferiori; problemi strutturati nel tempo necessitano di un percorso di durata superiore.

L’RPG è indicata per le seguenti problematiche:

• Esiti di traumi acuti e cronici
• Esiti di patologie ortopediche
• Alterazioni posturali della colonna vertebrale (scoliosi, iperlordosi, ipercifosi)
• Contratture muscolari
• Squilibrio posturale nello sportivo
• Esiti di patologie neurologiche e respiratorie.

I riferimenti dell’Associazione Italiana di Rieducazione Posturale Globale (A.I.R.P.G.)sono i seguenti:
sito ufficiale: www.airpg.it/
blog: http://airpgshop.it/