Fisioterapia respiratoria.

Consiste nell’associazione di manovre manuali e ginnastica respiratoria, per migliorare le prestazioni ventilatorie nei pazienti affetti da esiti di patologie respiratorie.

Massoterapia.

Associata alla rieducazione motoria, laddove necessario, favorisce la distensione della muscolatura irrigidita, laddove sono presenti delle contratture muscolari.

Trattamento dei trigger point.

Attraverso la digitopressione e l’esecuzione di tecniche manuali si ottiene la riduzione e inattivazione dei trigger point a livello di arti superiori e inferiori.

Applicazione di kinesiotaping.

Il kinesiotaping è una tecnica di applicazione di taping elastico, messa a punto dal dottor Kenzo Kase in Giappone. In base alla modalità di applicazione del taping elastico si possono ottenere diversi effetti: facilitazione e inibizione muscolare, decompressione, drenaggio, correzione meccanica e della fascia.